sabato 8 novembre 2014

Sunday brunch. Again. - Bianchi Café & Cycles - Milano


Altro giro, altra corsa. O meglio, altra domenica milanese e altro brunch in un posticino nuovo nuovo.

Domenica scorsa l'ormai rituale ritrovo con le amiche milanesi (ora che sono a Firenze tutta la settimana, resta l'unico momento per aggiornarsi con calma) si è svolto, tra pettegolezzi vari e programmazione di vacanze natalizie in Giordania, nel nuovissimo Bianchi Cafè and Cycles, aperto da appena un mese a due passi dal Duomo.




A dir la verità, di Bianchi Cafè, legati all'omonima casa ciclistica milanese, ne esistono già cinque, quattro in Svezia e uno in Giappone, ora finalmente il marchio ha aperto anche nella sua città natale uno spazio multifunzione: officina e showroom in primis, ma anche caffetteria, champagneria e ristorante. Tanti sono gli spazi disposti su diversi piani e dedicati ai vari momenti della giornata: colazione, pranzo, merenda, aperitivo, cena, brunch. Arredi ultra moderni e, ça va sans dire, ispirazioni provenienti dal mondo del ciclismo disseminate in tutti gli angoli.

Ma veniamo a quello che più interessa quando, alle due della domenica, dopo una lunga passeggiata al sole, i morsi della fame iniziano a farsi sentire prepotenti: il cibo.

Brunch a buffet anche qui (l'altro buffet testato recentemente era quello di Capra e Cavolise non ne avete ancora letto il post, lo trovate qui). Un buffet di tutto rispetto, bisogna dirlo: ben allestito, invitante e ricco di assaggini decisamente buoni. Torte salate e formaggi con miele e noci, finger food di svariati tipi, ma anche arrosto, verdure saltate e insalate componibili a piacimento. Una parmigiana di melanzane servita al tavolo come piatto caldo e poi ancora monoporzioni di dolci e frutta fresca a gogo. 

Tutto da leccarsi i baffi.

Giudizio positivo anche sulla cura dei dettagli (con tanto di servizio di piatti, tazze e bicchieri personalizzati con logo) e sul servizio cordiale e impeccabile.

Unica piccola nota di demerito: sia sul sito che sulla porta di ingresso è scritto a chiare lettere "aperto tutti i giorni dalle 6.30 fino alle 24.00". Peccato che, nell'istante esatto in cui abbiamo varcato l'uscita, una serranda si sia inequivocabilmente chiusa alle nostre spalle... e se uno avesse voluto passare per un caffè pomeridiano?

Poco male, giustifico con la recente apertura e il periodo di rodaggio evidentemente ancora in corso. Ed il mio resta un pollice assolutamente in su per questo nuovo angolo milanese. 

Consigliatissimo se siete in centro per un giro di shopping o magari assistere a una delle mostre a Palazzo Reale (ora in corso Chagall e Van Gogh) e volete fermarvi un attimo per un caffè, o semplicemente avete la fortuna di lavorare a cento metri dal Duomo e siete alla ricerca di una nuova location per la pausa pranzo. 
Sempre che sia aperto, ovviamente. ;-)
























Dove, come, quando:
Via Cavallotti 8, Milano (Zona Duomo)
02 25061039
http://www.bianchicafecycles.it
Lun-giov: 06:30 - 22:00 / Ven - Sab: 06:30 - 00:00 / Dom: 06:30 - 22:00 (forse...)